Fermiamo la follia dell’I-60, aderiamo al ricorso al TAR

01 gennaio 2011 | Iniziative legali, Notizie, Ricorso TAR

Vi esortiamo a intraprendere insieme a noi l’unica strada possibile per bloccare la follia dell’edificazione in via di Grotta Perfetta, c.d. progetto I-60: il ricorso al TAR.

Forti del consenso che avete dato alla nostra battaglia, partecipando alle iniziative di confronto e mobilitazione – da ultime la manifestazione del 21 aprile e la festa del quartiere organizzata a giugno dall’Associazione Ottavo Colle – vogliamo essere più incisivi per sconfiggere l’arroganza dei poteri forti e l’insipienza degli amministratori di ogni schieramento politico.

Contrariamente a quanto si vocifera, che non c’è più niente da fare e i giochi sarebbero chiusi, abbiamo una potente arma a nostro vantaggio: l’imminente sigla della Convenzione urbanistica, atto propedeutico all’inizio dei lavori, da impugnare appellandoci a sicure criticità riscontrate durante l’iter di approvazione del progetto.

Ci conforta il fatto di essere assistiti da un avvocato che è dalla parte dei cittadini, e che collabora attivamente, quale esperta di urbanistica e tutela del paesaggio, con associazioni ambientaliste di provata competenza, spesso vincenti in battaglie contro avversari potentissimi.

I recenti successi dei comitati di cittadini, al TAR e al Consiglio di Stato – tra cui lo stop all’inceneritore ad Albano e il blocco della chiusura di tre ospedali in provincia di Roma – ci convincono che questo è l’opportuno cammino da percorrere. Le poche decine di euro da versare (la cifra esatta dipenderà da quanti saremo), dietro regolare ricevuta e documentazione delle spese, sono un investimento per il futuro nostro e dei nostri figli.

Dobbiamo raccogliere 5mila euro per il ricorso; per ottenere un NO DEFINITIVO ai 400mila metri cubi di cemento e per fermare la Tangenziale GRA-Via Kobler-Via di Vigna Murata-Via del Tintoretto-Via Ballarin-Via Berto e le oltre 5000 auto al giorno IN PIU’ di pendolari che intaserebbero le strade dei nostri quartieri.

Come procedere:

1) Scriveteci a i60ricorso@gmail.com per manifestare il vostro interesse, senza impegno alcuno. La cifra da versare dipenderà dal numero degli interessati,  se volete diteci quanto sareste disposti a versare.

2) Quando uscirà la Convenzione urbanistica (entro qualche mese), vi contatteremo, ci confermerete se intendete ancora partecipare, e raccoglieremo i soldi e le firme.

 

Comments are closed.